Antonio Errigo
24/02/2013
Commenti
corsi-di-teatro-3
    Siamo tutto e non siamo niente.   Interpretiamo un ruolo. E questo non lo dico io ma la storia. Sono i libri a insegnarcelo.   Ne ho parlato con Pirandello, qualche giorno fa. Gli ho chiesto perché ha scelto di far raccontare la complessità dei nostri uno, nessuno o centomila rapporti umani ad un personaggio ordinario e mediocre come Vitangelo Moscarda. Ho chiesto a Nietzsche come ha fatto ad affermare tutto ed il contrario di tutto. Una vita antinomica, tra l’apollineo e il dionisiaco. Ho passeggiato ...
LEGGI L'ARTICOLO
14/02/2013
Commenti
foto Tanzania
Sono quasi sempre vecchi ricordi. Gelosamente custoditi. Rievocati con chirurgica precisione. Quando sei solo ...   Germogliano imprevedibilmente davanti ai nostri occhi. Si prendono tutto il tempo. Si muovono con lentezza.   Si chiamano piccole cose.     E sono l’intima ragione delle nostre diverse felicità. E sì, perché si può essere felici in tanti modi diversi …   Si può vivere di ricchezza, di prosperità e d’abbondanza per soddisfare il senso etimologico della parola felicità.   Ma quando soddisfiamo noi stessi? Quand’è che sentiamo quel brivido lungo la schiena che arriva ...
LEGGI L'ARTICOLO
12/02/2013
Commenti
IMG_2560 copia
È una serata strana questa. Strana.   Io qui giù non ci scendo mai. Entro sempre al piano di sopra. Ingresso principale. Io faccio la doccia al piano di sopra, mangio, scherzo e scrivo al piano di sopra.   E non so perché sono sceso qui giù stasera. È stata una cosa naturale. Non ci ho pensato. L’ho fatto. Ho imboccato le scale ed eccomi catapultato in un posto che è, insieme, mio ma più estraneo che mai.   È stato facile abituarsi però. Come quando, involontariamente, ...
LEGGI L'ARTICOLO
07/02/2013
Commenti
NYC
There are scheduled meetings and casual encounters.   There is an accomplished experiment and there is the risk to strive for it many times and never succeed.   There are punctiliously planned holidays and there are journeys, the ones where you leave without even knowing where you are going.   There are the notes of a piano... There are the soundtracks of our lives.   There is Hanin. She was born in Bulgaria from Iraqi parents, she lives in Denmark and speaks four languages. Sometimes she quotes Shakespeare ...
LEGGI L'ARTICOLO
06/02/2013
Commenti
Immagine 1436
Viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare… Ma perché dovrei farlo? Valigie pesanti. Binario 10. Anzi no, comunicano il cambio. È il binario 13. Corri, sottopassaggio. Gente dappertutto. Che palle. Decolli e atterraggi. Imbarchi e sbarchi. Controlli … togli le scarpe, la cintura, l’orologio. Rimetti le scarpe, la cintura, l’orologio. E poi ‘sti qui… ma chi sono? Perché non mi capiscono?! Ma che lingua è questa?! In nave poi… il mal di mare. In macchina… il mal di macchina. I soldi… hai ...
LEGGI L'ARTICOLO
56789