Antonio Errigo
27/01/2013
Commenti
foto
Buongiorno amore. Il volo è alle otto. Devo scappare in aeroporto. Ricordati di passare a ritirare il quadro… non mi piace quella parete vuota. Ricordati anche che oggi è l’ultimo giorno per la bolletta della luce. Ma ricordati anche che:   non mi piacciono gli elenchi. Con te evito di fare gli elenchi… Non mi piacciono i programmi. Con te evito qualsiasi programma… Non amo le liste. Da quando sto con te non scrivo più liste.  Degli appuntamenti. Della spesa. Delle priorità della mia vita. Ebbene sì amore. ...
LEGGI L'ARTICOLO
20/01/2013
Commenti
chitarrista
Mi piacciono i quadri. Non mi piace la cornice. La cornice valorizza. Ma la cornice limita. Mi piace appoggiare i piedi sulla sedia e bere dalla bottiglia. Mi piace la comodità. Mi piace parlare con i miei amici. Con serietà. Senza serietà. Purché siano amici. Mi piace flirtare. Ma non troppo. Quando si flirta si mente. E se menti prima o poi ti sgamano.   Mi piace guardare gli altri. Quando non sanno di essere guardati. Mi piace immaginare i loro pensieri.   Mi piace rileggere quello ...
LEGGI L'ARTICOLO
18/01/2013
Commenti
IMG_1692
Quando un aereo si stacca da terra, al decollo. E quando perde quota, prima dell’atterraggio.   Ecco, in questi due momenti è possibile osservare e comprendere meglio chi siamo e come siamo organizzati su questo mondo. Quanto, in fondo, siamo minuscoli.   Quand’ero piccolo mi fissavo a guardare le formiche. Chi di voi non l’ha fatto almeno una volta? Ricordate? In file perfette, si dirigevano verso il loro formicaio. Un continuo work in progress… Ed è esattamente così che appare la terrà dall’oblò di un aereo.   Dall’alto, si ...
LEGGI L'ARTICOLO
07/01/2013
Commenti
IMG_0558
"Esistono gli incontri programmati e quelli casuali". [A.E.] Bè, Antonio l'ho conosciuto per caso. A New York. In una classe di 140 studenti da tutto il mondo, si sa, almeno i primi giorni un espresso lo vai sempre a bere con gli italiani. Il punto è che, paradossalmente, vai a berlo da Starbucks. Da li, è iniziato tutto. Un mese di risate, serate insieme, discorsi impegnati e non, le spasmodiche ricerche per trovare un locale dove facessero musica dal vivo, il jogging in Central Park ...
LEGGI L'ARTICOLO
07/01/2013
Commenti
Immagine 899
Quante domande non hanno una risposta? Poche. O almeno credo… Ad ogni domanda, dalla più banale a quella che nasconde le più insidiose dietrologie, credo si possa replicare con relativa sicurezza. La difficoltà nasce dal non riuscire, quasi mai, a mettere realmente a fuoco l’oggetto della questione. Dal non riuscire a centralizzare il problema, per poi trovarne la soluzione.   Parole al vento? Non credo.   Basta analizzare un po’ più attentamente la situazione che ognuno di noi vive in questo preciso momento. Se penso alle prime dieci persone ...
LEGGI L'ARTICOLO
678910